QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale

Valle D'aosta

C’è una zona ben precisa che è deputata alla coltivazione della vite ed è quella lungo la valle perché il clima è più mite e meno piovoso e l’esposizione al sole è maggiore. La produzione vitivinicola in Valle d’Aosta è influenzata dai terrazzamenti costruiti nei secoli per acquisire terreni all’agricoltura e per selezionare i vitigni autoctoni, come Mayolet, Fumin, Cornalin, Petit rouge, Premetta, Vuillermin e Prié blanc. Ed è proprio per ragioni geografiche e climatiche che i vini della Valle d’Aosta hanno un gran carattere. L’indicazione generica è prevista per l’intera area vitata della regione e prevede la possibilità di indicare il colore del vino. La denominazione può essere accompagnata dall’indicazione del vitigno o da una menzione geografica con il disciplinare che suddivide le aree viticole in 9 zone, nelle quali sono prodotti vini differenti e apprezzati per la forte personalità.