QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale

Enoteche regionali Abruzzo

A occupare il centro delle scene è il Montepulciano perché qui in Abruzzo trova le migliori condizioni per la sua coltivazione. Quantità e qualità dei vini d’Abruzzo sono costantemente in crescita e a oggi la superficie vitata della regione è di circa 32.000 ettari, quasi sempre in collina, dove il clima è mite e il livello medio delle precipitazioni è buono. Oltre a 2 vini a Denominazione di Origine Controllata e Garantita e 8 a Denominazione di Origine Controllata, sono 9 quelli a Indicazione Geografica Tipica: Alto Tirino nella provincia dell’Aquila, Colli Aprutini nella provincia di Teramo, Colli del Sangro nella provincia di Chieti, Colline Frentane nella provincia di Chieti, Colline Pescaresi nella provincia di Pescara, Colline Teatine nella provincia di Chieti, del Vastese nella provincia di Chieti, Terre di Chieti nella provincia di Chieti e Valle Peligna nella provincia dell’Aquila.