QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale

Enoteche regionali Campania

Tutta la sapienza enogastronomica campana, risalente al tempo della colonizzazione greca, è racchiusa nei tantissimi vini locali, bianchi e rossi. Il territorio collinare e il clima mite sono le chiavi del successo di una regione che vanta 15 vini a Denominazione di Origine Controllata, 4 a Denominazione di Origine Controllata e Garantita e 10 a Indicazione Geografica Tipica: Benevento o Beneventano, Campania, Catalanesca del Monte Somma, Colli di Salerno, Dugenta, Epomeo, Paestum Pompeiano, Roccamonfina, Terre del Volturno. La decisione di puntare solamente sui vitigni autoctoni è stata ampiamente ripagata, anche perché con i suoi oltre 100 esemplari, sono poche altre le aree con una tale concentrazione. Se l’agro di Benevento è la zona di maggior produzione vitivinicola della Campania, nelle terre vulcaniche delle aree vesuviana e napoletana sono coltivati antichi e grandi vitigni.