QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale

Enoteche regionali Lombardia

Occorre addirittura risalire al neolitico per scoprire le origini della coltivazione della vite in quella che è oggi la regione Lombardia. Lo raccontano i ritrovamenti di vinaccioli negli scavi nei siti palafitticoli alpini del Garda bresciano e nel Mantovano. Le prime notizie storiche sulla produzione di vino arrivano invece da fonti di epoca romana con Virgilio, Strabone e Plinio il Vecchio che ne tessero le lodi. Tra le aree più rinomate c’è la Valtellina che ha visto nel tempo aumentare notevolmente la produzione di vino con conseguente impatto sull’economia locale fino al punto da attirare manodopera da gran parte delle montagne lombarde. Oggi la fotografia dei vini lombardi è di qualità e tra i vitigni autoctoni a bacca rossa troviamo il Moscato di Scanzo, il Groppello, la Pignola, la Rossola Nera e la Brugnola. Il solo vitigno autoctono a bassa bianca è il Trebbiano di Lugana.